Tekno SiaG da sempre presta la massima attenzione al rispetto delle normative vigenti sui piani di controlli degli apparecchi di sollevamento materiali e relativi accessori.
Il Decreto Lgs. 81/08 comma 8 e 11 dell’art. 71, noto anche come Testo Unico sulla sicurezza, prevede infatti una serie di adempimenti specifici per assicurare la permanenza nel tempo dei requisiti di sicurezza e un uso ininterrotto dell’attrezzatura: elementi fondamentali per garantire le massime prestazioni nella totale sicurezza di tutti i nostri impianti.

L’art. 71 comma 11 prescrive che le attrezzature di lavoro devono essere sottoposte, con una frequenza specifica, a verifiche periodiche volte a valutarne l’effettivo stato di conservazione e di efficienza ai fini di sicurezza.

In tale ambito Tekno SiaG offre molteplici servizi e soluzioni:

Prima Verifica Periodica;
Verifiche periodiche successive alla prima;
Visite ispettive decennali (almeno dopo 10 anni dalla data di fabbricazione per gru a
torre, gru mobili e gru caricatrici);
Visite ispettive ventennali o indagine supplementare (almeno dopo 20 anni dalla
data di fabbricazione per le altre tipologie di apparecchi di sollevamento);
Controlli Straordinari. Nei casi in cui si rilevi un aumento delle frequenza di malfunzionamenti della gru e dall’ispezione periodica risulti un significativo deterioramento della macchina. Questi controlli vengono prescritti solitamente in seguito ad eventi eccezionali: condizioni ambientali estreme, terremoti, collisione con altre strutture, sinistri ecc. che abbiano provocato sulla macchina sollecitazioni straordinarie.

Tekno SiaG vanta inoltre nel suo organico ingegneri esperti e tecnici abilitati ai controlli non distruttivi, al livello 2 come da normativa UNI EN 473/ISO 9712 per i seguenti test:

VT – Visual test, sistema di controllo visivo.
PT – Liquidi penetranti, si basa sull'esaltazione della visibilità di difetti superficiali mediante contrasto cromatico tra una sostanza liquida che penetra per capillarità nei difetti (penetrante) ed uno sfondo (rivelatore).
MT – Magnetoscopia, Verifica delle alterazioni di flusso del campo magnetico in prossimità della superficie del particolare posto sotto esame.
UT – Ultrasuoni, tecnica che fa impiego di onde acustiche ad alta frequenza.